La nuova segretaria: LaMortaFelice

 

Zombie woman, CSA Images

L’importanza della segretaria dei nostri 3 capi è fondamentale. L’importanza della segretaria come punto di riferimento amministrativo, produttivo, organizzativo, di raccordo fra le diverse Business Unit è fondamentale. Fare la segretaria in un’azienda in netta perdita che deve fare profitto è un mestiere delicato, impegnativo, molto diplomatico, che richiede notevoli doti caratteriali e professionali.

NoNothing Inc. è passata dall’avere una segretaria capace delle peggiori nefandezze, ma efficientissima, ad avere una zombie con un sorriso idiota permanente che non legge le mail e non apre i file excel. È cerebralmente deceduta, un’animella capace di niente, né di fare bene, né di fare male, è inerte, indolente, immobile. Ma soprattutto è assunta T.I., e soprattutto, secondo me, lo fa di proposito. Ci fa più che ci è.

Qualche chicca: Leggi il seguito di questo post »


Il prepensionamento di SegretariaSS e LaMortaFelice

 

Hip Hop Style Elderly Woman, Michelle Pedrone

Proprio durante la sessione di licenziamenti dei miei collaboratori succede una cosa che mi lascia di stucco. SegretariaSS va in prepensionamento. Non che non sia felice che lei si tolga di mezzo, anzi. Però non vorrei doverle pagare la pensione, cazzo. Ha appena 50 anni, o giù di lì, è una stronza patentata ma è brava, energica, perfettamente in salute, senza nessuna complicazione familiare. Perché le dobbiamo pagare la pensione? O tutti a quell’età (e sarebbe stupendo) o nessuno!

Comunque, lei organizza prima un rinfresco in sala relax e poi un aperitivo lungo in un posto frequentato da calciatori e veline. Io ovviamente non vado a nessuna delle due occasioni di giubilo, mi perdo i suoi vestitini strizzati, i suoi ombretti appariscenti, le sue scarpe da collezione, le sue battute inopportune e sboccate. Leggi il seguito di questo post »


Il regalo d’addio a LaDonnaCheZompa

70's Disco Ball, Reggie Casagrande

Fra le 32 mail che mi sono arrivate venerdì, ce n’erano due molto interessanti.

Una era dell’associazione lavoratori della holding a cui apparteniamo. Ci invitava ad affrettarci ad inviare un’ulteriore mail per aggiudicarsi due biglietti per il Teatro alla Scala ad un prezzo eccezionale, € 80. Cazzo, ma c’è della gente pagata per questo e a me fanno le pulci sui taxi dei collabotaori che vanno in giro sui set esterni carichi di attrezzatura tecnica ??!!

La seconda era di SegretariaSS che ci invitava a dare un contributo volontario per un regalo da fare a LaDonnaCheZompa, che fortunatamente sta preparando gli scatoloni con dentro il suo circo di pulci per sloggiare il 30 giugno. Solitamente si fa un rinfreschino di una mezz’oretta, si mangia una torta, si beve un po’ di spumante e si augura tutto il bene al quasi ex collega.

I miei collaboratori mi hanno detto che non vogliono paretcipare. Io non voglio partecipare. LaPoveraVittima non vuole partecipare. Quindi disertiamo e aspettiamo il primo luglio, quando, in redazione, stapperemo dello Champagne e mangeremo caviale, almeno per un’ora, sinceri e alla faccia sua.

Il downshifting passa anche per questo. Io organizzerei anche un bel rave party nel fine settimana.


LaDonnaCheZompa è stata cacciata via

Portrait of a man with big mouth laughing, Brand New Images

No, non sono stati giorni facili al lavoro. A NoNothing Inc. si respira un’aria più surreale del solito, di catastrofe incombente, come quando c’è quel cielo strano e i vecchi dicono “questa è aria da terremoto“. La gente è più pazza del solito e LaDonnaCheZompa ha cagato fuori dal vaso. La sua personale guerra a LaPoveraVittima è andata avanti, diventando un garbuglio impressionante di mail accusatorie, alle Risorse Umane, a PollyCanna, di nuovo a GranCamiciaCifrata, culminato nella decisione di trasferirla ai margini dell’azienda, in una business unit anacronistica e fuori dal mercato come lei, che prossimamente chiuderà. O forse no, non chiuderà e la terranno là a vita natural durante a non fare un cazzo. E a guadagnare migliaia di euro al mese per scaldare la sedia e la ciambella del cesso. Leggi il seguito di questo post »


Paura e delirio a NoNothing Inc.

People Screaming, CSA Images

Il mio stato, quasi di grazia, pervade anche questo fine settimana, in cui ho leggiucchiato, ascoltato musica,  chiamato amica, bloggato, fatto Pilates, scribacchiato (niente di che, a dire il vero…), fatto le pulizie, la manicure, la pedicure e tutto quello di cui ogni tanto un vero donnino ha bisogno.

Sono anche stata molto pigra e oziosa, schifosamente spalmata su ogni superficie piana del mio appartamentino, orfano di coinquilino e fidanzato, fuori per lavoro. Bello, no?

Beh, queste settimane sono passate così bene che non ho raccontato della catastrofe imminente che travolgerà la mia azienda, il mio dipartimento, i miei colleghi, capi e di certo anche me. Prima di tutto, diamo un nome alla mia aziendona pachidermica e regina del non sense, come tutte le grosse compagnie degli ultimi secoli. Volevo chiamarla NoSenseNoMoneyNoNothing, ma è troppo lungo, NoNothing Inc. andrà benissimo. Facciamo tutti un bell’applauso!

In due righe due:

  1. C’è stato il revised budget in anticipo e senza che nessuno se lo aspettasse, nessuno ha fatto in tempo ad inventarsi conti nuovi abbastanza gonfiati, e siamo andati malissimo Leggi il seguito di questo post »

Il budget familiare de LaStancaSylvie

Golden pig on red velvet, Tooga

Scampato il pericolo di dover lavorare il fine settimana, ieri ho fatto il temibile cambio dell’armadio, ho pulito casa e ho impresso a fuoco nella mia mente due cose:

  1. Se compro anche solo 1 altra t-shirt mi merito il singhiozzo a vita, ho talmente tanti vestiti che dovrò cacciare il mio coinquilino di casa per auto-subaffittarmi la sua camera come armadio. Mi posso concedere solo 1 abito per il super matrimonio di due miei cari amici a luglio, non sopporto di essere meno elegante della sposa… no, nemmeno se è mia amica, che volete farci!
  2. Se il suddetto coinquilino non mi aiuterà a pulire seriamente dovrò pagare qualcuno che mi dia una mano. Già non ho tempo libero, se poi devo passare il sabato e la domenica a scrostare le mattonelle di pomodoro… Sì sì, lo so: che ci vuole a farlo fare al coinquilino? La fate facile… diciamo che… non è abituato? Diciamo che la madre gli ha sempre pulito dietro mentre sbriciola patatine sul pavimento al grido di fighiuzzo non ti preoccupare ci pensa la mamma che è l’unica donna della tua vita?

Questa mattina ho infine trovato in rete il modulo per la gestione del mio budget familiare (con tutti i file Excel che faccio al lavoro non avevo proprio voglia di costruirmelo da sola) e ho messo dentro le spese e le entrate relative al mese di maggio. Per la compilazione seguirò queste regole: Leggi il seguito di questo post »


LaStancaSylvie festeggia il primo affare

Woman at party, H. Armstrong Roberts

Dopo la carognata da stronza incredibile che mi ha combinato SegretariaSS pensavo di dover lavorare tutto il fine settimana. Senza sosta, senza dormire, senza mangiare. Io e almeno due altri collaboratori. Preparare un video, digitalizzare le rassegne e infiocchettare la presentazione con dati inverosimili e animazioni che mascherino il fallimento del nostro progetto per l’update meeting non è cosa che si fa in un batter d’occhio. Qualche mese fa non avrei fiatato e ora sarei già in ufficio a montare la show reel. E invece…

GranCamiciaCifrata: Dimmi LaStancaSylvie, ho solo 5 minuti. – Mi guarda fisso con l’occhio vitreo, da dietro l’occhiale vitreo. Se potesse mi infilzerebbe con una katana.

LaStancaSylvie: SegretariaSS non mi ha mandato di proposito la comunicazione sull’update meeting, abbiamo discusso qualche giorno fa e questa è la sua vendetta.

GranCamiciaCifrata: Ma non diciamo cazzate LaStancaSylvie!!!! Ma che scusa è questa, non farmi perdere tempo!!!- Sbuffa e sbuffa facendosi ondeggiare il ciuffo sopra gli occhiali. Mi vuole uccidere a mani nude sulla scrivania. Leggi il seguito di questo post »