I shot IlRedAttore

 

Geek in glasses, Peter Dazeley

Mi potevo accontentare di pestare IlRedAttore per la via verso il lavoro come spesso accade con le cacche di cane, ma mi pareva troppo poco divertente. Così marrone-rossiccio e puzzolente sotto le mie scarpe non l’avrebbe riconosciuto nessuno, e io sarei dovuta andare in giro per gli uffici con una gamba in aria a mostrare il trofeo giacente sulla mia favolosa suola. Troppo scomodo e di poco gusto.

Ma una soluzone si trova sempre, se c’è la giusta motivazione

L’invito alla cena di Natale, che sembrava più una partecipazione nuziale in digitale, indicava come data del fatidico evento il 13 dicembre, quindi la prima cosa da fare era verificare quali happening blablablabla, blablabla, blabla, bla… (N.d.r.).

Due giorni più tardi, nell’ufficio di GranCamiciaCifrata:

GranCamiciaCifrata: Mi ha chiamato l’ufficio stampa della X&Y, vogliono che andiamo a documentare la loro prossima cena di beneficienza. Vogliono tre articoli, un redazione e un docu-video da lanciare poi entro il fine settimana sul loro sito.

LaStancaSylvie (con faccia teatralmente disperata e voce impostata): Ma è impossibile! I miei collaboratori sono tutti già in ritardo per le consegne delle campagne natalizie!  (Non era vero. Solo che il  capo de LaStancaSylvie non poteva saperlo. N.d.r.). Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Il budget familiare de LaStancaSylvie

Golden pig on red velvet, Tooga

Scampato il pericolo di dover lavorare il fine settimana, ieri ho fatto il temibile cambio dell’armadio, ho pulito casa e ho impresso a fuoco nella mia mente due cose:

  1. Se compro anche solo 1 altra t-shirt mi merito il singhiozzo a vita, ho talmente tanti vestiti che dovrò cacciare il mio coinquilino di casa per auto-subaffittarmi la sua camera come armadio. Mi posso concedere solo 1 abito per il super matrimonio di due miei cari amici a luglio, non sopporto di essere meno elegante della sposa… no, nemmeno se è mia amica, che volete farci!
  2. Se il suddetto coinquilino non mi aiuterà a pulire seriamente dovrò pagare qualcuno che mi dia una mano. Già non ho tempo libero, se poi devo passare il sabato e la domenica a scrostare le mattonelle di pomodoro… Sì sì, lo so: che ci vuole a farlo fare al coinquilino? La fate facile… diciamo che… non è abituato? Diciamo che la madre gli ha sempre pulito dietro mentre sbriciola patatine sul pavimento al grido di fighiuzzo non ti preoccupare ci pensa la mamma che è l’unica donna della tua vita?

Questa mattina ho infine trovato in rete il modulo per la gestione del mio budget familiare (con tutti i file Excel che faccio al lavoro non avevo proprio voglia di costruirmelo da sola) e ho messo dentro le spese e le entrate relative al mese di maggio. Per la compilazione seguirò queste regole: Leggi il seguito di questo post »