Il Sogno Originario e lo Spread

Adam and Eve in the garden of Eden, trovato in rete

Parto da un nuovo commento di Exodus ad un vecchio post, è bene fare il punto ogni tanto, anche per una downshifter inetta per definizione e con intenzioni per nulla chiare come me.

Il mio Sogno Originario (più grave e pesante del Peccato…):

  • licenziarmi e diventare una scrittrice: fallito
  • lasciare Milano e andare a vivere sul Lago di Garda: fallito

C’è poco altro da dire, è così. Lavoro nello stesso posto, a due anni dall’apertura del blog su Splinder, e abito sempre a Milano.

Ma vediamo, invece, come va sulla strada dei Sogni Imperfetti:

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Piano di inattività de LaStancaSylvie

 

Disappear, Maurizio Di Iorio

Come ho fatto a non scoprirlo prima, è tutta tattica:

  • cambiare la password della vpn e lasciarla in ufficio, così non si potrà controllare la mail aziendale da remoto
  • delegare il back office e la parte burocratica ai collaboratori
  • delegare le menate ai collaboratori (è la legge, lo hanno fatto anche con te, non puoi preservarli all’infinito dalle brutture del lavoro)
  • nel delegare non avere paura di far maneggiare ai collaboratori dati sensibili: tutti hanno già ottime ragioni e prove per denunciare l’azienda
  • pensare all’espressione “dati sensibili” e ripeterla più volte, perderà di senso e apparirà assurda come alle persone normali (possono dei dati inanimati essere definiti “sensibili”?)
  • lasciare accumulare i compiti in agenda, non rispondere alle mail, insomma, diluire gli impegni: quante persone non rispondono a te? quante mail che hai scritto non hanno ricevuto un feedback? perché devi essere più efficiente di tutti? hai mai avuto aumenti o benefici da questo comportamento? Leggi il seguito di questo post »

L’Eletta di NoNothing Inc.: LaGattaMorta

 

Business woman wearing fashion, Nina Leen

Da troppo, troppo tempo avrei dovuto parlarvi di lei. Ma LEI è una di quelle cose pericolose che hai paura anche solo di pronunciare, o una di quelle cose fastidiose, tipo le emorroidi, di cui eviti il discorso.

Ma dopo un anno di blog non posso più posticipare. Andiamo per punti:

• Ha 28 anni, come CatWoman, e si occupa di Business Developement e Business Analysis

• Non è figa come CatWoman, ma ci prova e va, in orario di ufficio, dal parrucchiere o dall’estetista ogni settimana, e non torna più

• È una di quelle tipe che quando ci sono i saldi prende due giorni di ferie (ma non le mette poi nel foglio presenze mensile), prende l’aereo e va a Napoli perché gggiù è ancora meno caro (e i vestiti li paga mammà)

• Veste SOLO griffato, le novità fashion le vedo prima indosso a lei e poi su Glamour

• Dice di ricevere un paio di proposte al mese di lavoro su LinkedIn, ma lei non si sposterebbe per “solo” 300 o 400 euro in più in busta paga (!!??)

• È molto brava nel suo campo, ma a NoNothing Inc. è addirittura considerata un genio totale. O meglio, è considerata un genio da GranCamiciaCifrata

GranCamiciaCifrata se la tromberebbe, oppure forse la vede come sua figlia, o più probabilmente ancora, fa sogni bagnati su di lei che si fa scopare in qualità di sua figlia Leggi il seguito di questo post »