Frecciarossa Milano – Roma o Come cuccare un top manager

Woman with suitcase waiting for a train, Kriss Russel

In mezzo a mille difficoltà di connessione (carissime ferrovie, ma ‘sta wi-fi in prova gratuita dov’è??????) eccomi qua con PollyCanna sul Frecciarossa Milano – Roma. Sì, viaggio di lavoro verso la sede capitolina di NoNothing Inc.. O meglio, questo pensavo fosse il fine principale delle sei ore in treno che passerò quest’oggi.

Non è che mi voglia lamentare di una giornata passata in prima classe, con la possibilità di farsi anche un prosecchino dal carrello delle bibite e con la scusa perfetta e inattaccabile per non fare un emerito cazzo, leggere riviste e ascoltare musica: Scusa, ma non prende proprio, non ti sento, c’è la galleria! Oppure: Non so come mai ma questo coso non si connette, non riesco a scaricare la posta! 

No, non mi lamento, anche perché ho scoperto il vero fine di questa gita: PollyCanna vuole rimorchiare un super manager. E, se questa donna non azzecca mai una previsione di budget, beh, il luogo per il suo struscio l’ha azzeccato eccome:

  • in prima classe sul Milano – Roma ci sono solo uomini 
  • correggo il punto sopra: in prima classe sul Milano – Roma ci sono solo top manager dai 200 k l’anno in su  + MBO
  • i suddetti top manager sono tutti bloccati, seduti, senza via di scampo
  • i suddetti top manager sono tutti il tipo perfetto per PollyCanna: elegantissimi, ricchissimi, con ego pompatissimo

Il viaggio è appena iniziato, vediamo come se la cava la mia biondissima capa, che stamattina si è messa giù decisamente da battaglia. Prima mi ha lanciato uno sguardo che mi ha quasi provocato una colica. Ne sono certa: ha anche delle frecce avvelenate nella pochette cosmetique di Vuitton.

No, PollyCanna stamattina non vuole proprio perdere l’ennesimo treno.


15 commenti on “Frecciarossa Milano – Roma o Come cuccare un top manager”

  1. AD Blues scrive:

    Ancora un post esilarante…
    Quasi quasi fuggo dall’ufficio e salgo sul treno a Firenze giusto per incrociarvi…😉

    Ma senti un po’; tu ti sei vestita da competizione oppure per non mettere in ombra la tua biondissima capa ti sei mimetizzata con un completo giacca-pantalone grigio topo, dolcevita color crema e ballerine ? 😉

    —Alex

    • Silver Silvan scrive:

      Ah, è bionda? Ora capisco. Mi torna tutto. Dovevo capirlo dall’inizio, viste le stronzate che dice. Le bionde non si smentiscono mai. Una delle poche certezze nella vita. Ne avessi incontrata una intelligente…

  2. pattylafiacca scrive:

    …Speriamo sia un aitante romano il fortunato….cosi si trasferisce !!!

  3. Ramingo scrive:

    Tienici informati!!!! Comunque mi piacerebbe essere su quel treno!

  4. ondalunga scrive:

    vedi a viaggiare sempre in seconda che succede??? che mi perdo i top manager! dici che un bilgietto di prima è un investimento?

  5. icittadiniprimaditutto scrive:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  6. M di Ms scrive:

    La definizione che hai fatto di Pollycanna e dei suoi gusti mi ha fatto venire in mente questo: http://ondemand.mtv.it/serie-tv/soliti-idioti/s01/soliti-idioti-l-amante-del-primario-la-nuova-anestesista-s01e07

  7. E alla fine? Com’è andata?

  8. extramamma scrive:

    Hai ragione, sul Frecciarossa la fauna è quella a parte qualche figlio di camorrista (o business simile) che ho beccato io l’ultima volta, super accessoriato, connesso con tutti gli smart gadget, molti tatuaggi, molto peloso, ricco e giovane, insomma un Corona ancora (se è possibile) più tamarro e ignorante.

    Ma non credo che a Polly sarebbe piaciuto😦

  9. Silver Silvan scrive:

    Bah, il topo manager mi interesserebbe cuccarlo solo se fossi un gatto.

  10. […] altri personaggi Frecciarossa Milano – Roma o Come cuccare un top manager […]

  11. lacrespa scrive:

    Questo post non fa che esacerbare ancor di più il mio odio per Trenitalidimmerda!
    però mi ha fatto ridere pure

  12. sherpa scrive:

    E’ propio vero la prima classe del freccia truffa è antropologicamente diversa. L’ho fatto per lavoro qualche giorno fa, e c’era un tizio con la cravatta usata come fosse una sciarpa arrotolata intorno alla gola, una tipa con un colbacco stile russo in testa con in cima piume di pavone, uno davanti a me che alle 8 del mattino stava dicendo al telefono che tipo di pesce voleva mangiare a pranzo all’aeroporto di heatrow a Londra.
    Mi ero portato qualcosa da leggere,ma poi mi sono solo goduto lo spettacolo.

  13. […] per farvi capire la differenza, ecco me e PollyCanna quella mattina sul Frecciarossa Milano-Roma e […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...