La to do list del Natale

Palline di Natale, trovato in rete

Beh, forse sto perdendo l’antico smalto, ma vorrei riassumere questi giorni che hanno preceduto il (sempre meno Santissimo) Natale con una bella lista. In realtà non è una to do list (brrr, che paura), bensì una I DID LIST, ovvero una lista di cose che ho già fatto, ma non farei la puntigliosa proprio oggi, e mi lascerei imbambolare dalle luci di queste mille palline da addobbo natalizio che ho sparso per casa ad cazzum.

Quest’anno a Natale LaStancaSylvie:

  • è andata alla cena di Natale Aziendale e si è semi-divertita, ha bevuto abbastanza, mangiato poco e ha sonoramente riso non pensando che la metà di quella gente normalmente la farebbe fuori (sia lei loro, che loro lei… chiaro?)
  • a parte lo scherzetto un po’ fiction, un po’ vero, non ha perso tempo a capire come vendicarsi di qualcuno al lavoro, se n’è semplicemente andata via molto presto tutte le sere
  • ha scritto molto, poco qui, ma molto altrove… spera un giorno di potervelo mostrare
  • ha fatto tantissimi regali, tutti con le sue mani, spendendo davvero pochi euro e si è divertita da matti anche a scrivere bigliettini e a pensare ai colori delle penne con cui scriverli (sì, un po’ di bollicine a rinforzo ci sono volute anche qui… ma insomma, non è festa?)
  • quando il 23, ultimo giorno di lavoro, se n’è andata dall’ufficio alle 18.00 non ha messo l’out of office, perché si è dimenticata, e non le importa nulla
  •  non va via da Milano, perché sta bene anche lì e non ne ha bisogno
  • per tutte le vacanze non vuole altro che scrivere, leggere, cucinare, mangiare e fare l’amore

Eh, no, troppa grazia, la Messa ve la scordate.


9 commenti on “La to do list del Natale”

  1. ImpiegataSclerata scrive:

    Tanti auguri.

  2. icittadiniprimaditutto scrive:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. manti scrive:

    messa? eccheccosss’è?

  4. AD Blues scrive:

    E che aggiungere? La sua performance cara Sylvie è stata decisamente exemplary😉
    Ben fatto!
    Anche io ho un programma molto simile al tuo per le mie vacanze (anche se l’out of office l’ho messo) peccato però che sicuramente non potrò portarlo a compimento mi sa….😦
    Pace…
    Ti auguro di goderti queste vacanze fino all’ultimo secondo!

    —Alex

  5. Heidi scrive:

    Mi sento molto (ma molto) come te e ho una I DID LIST simile ma non uguale alla tua:
    – ho dimenticato l’oof (orrore di acronimo),
    – ho saltato l’aperitivo aziendale,
    – ho fatto uno scherzetto al mio GranCamiciaCifrata 2 giorni prima delle ferie (abbastanza per vederlo infastidito dal mio viso sorridente e sgargiante)
    – scrivo molto (e molto di felicità)
    – Infine, in queste settimane, inizio a vedere cadaveri passare, seduta sulla famosa riva del fiume, mentre bevo dell’ottimo vino rosso🙂

    Grazie per il tuo blog, non tanto per il “mal comune mezzo gaudio” ma soprattutto perchè mi fa vedere le cose in maniera nuova e più ironica. Goditi queste vacanze goderecce!

    – Heidi –

  6. […] ← Frecciarossa Milano – Roma o Come cuccare un top manager La to do list del Natale […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...