La lista dei difetti de LaStancaSylvie

Note to self, Weeping Willow Photography

È ancora notte fuori e io non riesco a dormire. Non posso sperare che la vita si occupi solo di me. È in situazioni come questa, intima, in cucina, con una fioca lucetta che illumina il mio spazio vitale, che mi dico che devo fare i conti con me. Prima che con tutto il resto, con me prima che col lavoro, con Milano, con il mutuo e via dicendo.

Ecco cosa c’è che non va:

  • non so perdonare le persone che amo, invece penso che per andare avanti con la testa leggera dovrei farlo, perché di sicuro non smetterò di amarle
  • quando mi capita qualcosa di brutto tutte le altre cose brutte nascoste e non risolte in me si svegliano e si mettono tutte insieme a fare casino dentro il mio cervello
  • nella condizione di cui sopra mi paralizzo, perdo lucidità, mischio insieme questioni non pertinenti e non risolvo niente
  • nascondo veri problemi dietro problemi finti
  • sono egoista, egoista, egoista
  • non riesco a dimenticare, niente
  • sono pigra ma prendo sempre come scusa la stanchezza
  • sono spilorcia, ho il terrore di rimanere senza soldi
  • ho sempre paura di rischiare troppo e perdere qualcosa di faticosamente conquistato
  • ho il terrore del giudizio degli altri
  • voglio sempre essere la prima della classe
  • quello che faccio non è mai abbastanza
  • convivo con una perenne ansia da prestazione per tutto
  • faccio fatica a criticare apertamente gli altri, temo che poi non mi vorranno più bene
  • non so cosa sia meglio per me, non so cosa voglio veramente
  • non so gestire il mio tempo libero, mi anestetizzo per non pensare, invece di fare quello che devo fare
  • non sono organizzata e mi disperdo, spreco energie e tutto il resto e mi depreco per questo
  • sono permalosa
  • sono insicura, pessimista, sfiduciata
  • sono severa con me e con gli altri, tanto severa
  • parlo tanto ma non ho i coglioni per fare niente
  • non so farmi una ragione di quello che accade, sto sempre lì a pensare ma perché è andata così e non colà?
  • non mi godo mai niente a fondo, ho sempre un retropensiero negativo che mi rovina tutto
  • mi torturo
  • non mi piaccio per niente e non so da dove ripartire

Bene, schizzo al lavoro.


18 commenti on “La lista dei difetti de LaStancaSylvie”

  1. Marco scrive:

    A chi lo dici.. La chiamano assertività: ci vuole costante esercizio, ma fidati che esserne consapevoli è già un ottimo traguardo!

  2. lorenza scrive:

    Ma sei uno scorpione?

  3. lafiammiferaia scrive:

    Mi ci rivedo veramente tanto in quello che dici.
    Soprattutto, quel “non so perdonare” messo al primo posto.

  4. Marco scrive:

    Ciao, mi chiamo Marco. Praticamente sei la mia versione femminile!
    Io credo di aver affrontatato (e affronto tutt’ora) qualcuno dei punti che hai descritto con la psicoterapia, è stato utile. Ti posso dire che è inutile lottare contro se stessi, il punto è capire quale sia questo “se stesso”. Inoltre io e te mischiamo i piani affettivi con quelli di relazione, quindi per noi un diverbio è qualcosa che influisce su entrambi, ma non è così! Chi ti vuole bene davvero passerà sopra ad una tua scelta che non approva o sopra ad un diverbio per dicidere di chi è una fantomatica “colpa” di qualcosa. Se ne vuoi parlare sono qui!
    Marco

    • Exodus scrive:

      Sylvie, se vuoi risparmiare soldi, non c’è nessun problema di tipo psicologico che io non sia in grado di risolvere con la motosega. E come ho scritto ad una amica, in un altro post:

      “Io so come fare, la mia motosega è sempre pronta e ripara i cervelli. Se ti sempbra eccessiva una mia visita con l’attrezzo, che eradica il problema, puoi sempre utilizzare la motosega mentale, ovvero immaggina che io ti avessi tranciato la testa. Sul serio, funziona! Non hai più testa, immaggina, vivi lo stesso senza quel peso, anche per venti minuti, pensa: “E’ venuto EXO, ha imposto su di me la sua motosega guaritrice e adesso non ho più testa. cosa posso fare di bello senza testa?”. E allora non c’è ego o non ego, non hai testa, fai qualcosa di bello senza testa, non ti spedisco neanche la parcella, faccio collezione di crani tagliati, e poi mi ringraziano, mandano bigliettini di auguri del tipo:

      “Graze EXO, dopo il tuo intervento mi sento leggera leggera, senza pensieri, mi godo la vita e il mio corpo ne gioisce… e poi mi sono accorta che la testa non serviva poi a tanto, deve esserci una saggezza da qualche parte che ne fa a meno volentieri”.

      Mi tengo pronto, vado a lubrificare le lame… Ciao! :-)”

      Lo dico anche a te, adoro risolvere i problemi degli altri!

      Buona giornata con la testa leggera!🙂

  5. Exodus scrive:

    La donna giusta per me🙂

    Siamo convinti che dobbiamo essere amati per la nostra forza, non è così. Siamo amati davvero solo nella nostra debolezza, quando ci arrendiamo, deponiamo le armi e non ci resta che affidarci. Solo allora scaturisce l’amore.

    A proposito: “Parlo tanto ma non ho i coglioni per fare niente”. Non fare niente, lasciati il tempo di asaporare la vita. Sembra banale, ma è così breve.

    Ciao.

    EXO

  6. goldie scrive:

    potrei fare tranquillamente un copia-incolla…

  7. Fabio scrive:

    Complimenti per l’analisi, spietata ma sincera. Secondo me è un grande passo verso la maturità! E l’egoismo è un’ottima cosa, se usato bene: ti permette di fare per te stessa delle cose, che TU decidi siano importanti e/o utili e/o buone. Con innegabili vantaggi anche per chi ti sta vicino.
    In bocca al lupo quindi.
    Fabio

    ps la sindrome da primo della classe è tremenda. La soluzione per me è drastica, fare il monellaccio senza se e senza ma, esattamente l’inverso. Utile per imparare a smitizzarsi un po’ e sentirsi più liberi

  8. pattylafiacca scrive:

    Tesoro, come te lo siamo un po’ tutti…..chi perdona un po’ di piu’ , chi si piace ancora meno, insomma, e’ solo una questione di ammetterlo, prima con se’ stessi e poi agli altri ( se si ha un blog😉 ) … Ci sono momenti di poca lucidita’ dove tutte le situazioni si intrecciano, tu perdi la tua vera essenza e non ” senti ” piu cosa e’ bene per te. Va bene cosi, anche questo fa parte del ritrovarsi.Non riesco a contare le volte che mi sono illusa,dissillusa, confusa, incacchiata perche’ la vita non andava come volevo oppure perche’ forse, onestamente, non sapevo nemmeno io che desiderare. Mi piace tantissimo una frase che mi ripeto spesso, non ricordo dove l’ ho presa ma dice ” troverai la tua strada se prima avrai avuto il coraggio di perderti”. Ecco, forse tu sei in quel punto, nel punto in cui ti sembra di essere spaesata,brutta e inconcludente e invece magari e’ la grande occasione per perdersi e ritrovarsi.
    p.s.Unico chiamiamolo consiglio anche se non mi piace: io ho perdonato i miei genitori solo nel momento in cui ho provato compassione, mi sono identificata in loro e ho sentito che NON potevo giudicarli poiche’ non ero cosi sicura, onestamente, che io avrei fatto meglio…cosi ho smesso di giudicarli e da li e’ arrivato anche il perdono ( che comunque non vuol dire dimenticare, eh?! )

  9. Kafcia scrive:

    Cara Sylvie, tranne la sindrome della “prima della classe”, che non ammetterò mai che in fondo fondo anche io ne soffro, forse semplicemente per pigrizia non l’ho mai veramente raggiunta, tipo vorrei ma ci sono dieci mila cose diverse da fare, hai descritto virgola dopo virgola me.

    Così non so se sentirmi confortata che non-sono-sola oppure dobbiamo unirci ed aprire un gruppo di supporto tipo Anonimi Autodistruttivi. Non saprei… Specialmente che, non volendo affatto, i conti a fine anno spuntano dappertutto. … Boh, chissà.

    Intanto buona giornata Kafcia.

  10. Ar-Pia scrive:

    Come molti/e di quelli che hanno lasciato un commento, anche io mi identifico abbastanza nell’elenco delle tue CARATTERISTICHE (non difetti). Tranne l’ultimo. Perchè alcuni hanno la fortuna di nascere stronzi, tutti noialtri dobbiamo impegnarci.
    P.S. “stronzo” nell’accezione positiva del termine, tipo Elogio di Franti, oppure tipo questo http://www.smemoranda.it/agenda/1998/16_mesi/i_testi/chi_fa_il_cattivo

  11. svivipuntoit scrive:

    Rotrovata e linkata sul mio blog qui su wp… a presto🙂

  12. […] altri personaggi La lista dei difetti de LaStancaSylvie […]

  13. widepeak scrive:

    benvenuta nel club delle adorabili persone molto vive e molto poco perfette. a me me piaci comunque😉

  14. […] in tanto mi coglie e mi fa andare in fissa con qualcosa. Alcuni la chiamano incostanza; e sia. Alla lista dei difetti aggiungiamo l’incostanza, non so come abbia fatto a […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...