No Nothing News # 6

Clicca qui, trovato in rete

Tanto per sparlare dei vizietti delle aziende in materia di fare traffico, ecco qui una news fresca fresca di ieri pomeriggio.

Location: Sala Riunioni di NoNothing Inc.

Personaggi: PollyCanna, GranCamiciaCifrata, LaStancaSylvie, NuovaRedattrice, IlRedattore

Cliente: Un  discreto editore online e offline

Oggetto della riunione: Progetto speciale sviluppato per il cliente, che ci ha dimezzato il budget

Dialogo:

LaStancaSylvie: Cosa preferite che tagliamo dal progetto? Non toccherei gli articoli ma magari qualche fotogallery, sono molto costose e si pos-

Cliente: NO! Le fotogallery NO! Facciamo molte più pagine viste con quelle che con gli articoli, anche se li scrivesse Dante ah ah ah!!

GranCamiciaCifrata, PollyCanna, Cliente: Ah ah ah ah ah ah ah ah ah!!!!

Cliente: Togliamo la metà degli articoli, i widget, i video e teniamo le gallery, con un bell’abstract Seo per ogni foto che indicizzi tutto, mi raccomando!

Sto parlando di un noto editore, che non ha rivistine di gossip, ma testate di news e magazine di business e che della vera qualità del suo prodotto non gliene frega una mazza.


7 commenti on “No Nothing News # 6”

  1. sestorasi scrive:

    un testo: “i nuovi barbari”, di A.Baricco;è di qualche anno fa, ma non perde valore (vero che tu sei una che approfondisce…?): può aiutare a giustifcare il tuo editore, che mena l’asino dove vuole il padrone (cioè il mercato). Come tutti, pena sparire.

    Se un industriale con consumi stratosferici mi chiede uno studio per quattro cacchio di pannelli fotovoltaici sulle pensiline dei parcheggi dipendenti sa anche lui che trattasi solo di operazione di immagine.
    Io lo studio glielo faccio (se vale la pena anche gratis, ormai gli studi sul FV li fanno anche gli oranghi): forse la volta dopo mi pagherà per cacciare il naso nella sua gestione energetica concreta.
    E bada che io il FV non lo sopporto: soddisfa lo 0.5% della domanda nazionale costando ai contribuenti qualche mld di euro all’anno (gli incentivi, senza i quali non lo farebbe nessuno). Chevvoifa?

  2. extramamma scrive:

    Agli editori da anni della scrittura non gliene frega più nulla, a meno che lo
    scrittore/autore sia un personaggio (dal Papa a Corona va bene anche il più squallido buffone/a televisivo/a) quindi non mi stupisco!

  3. Elisa scrive:

    Ciao, mi chiamo Elisa.
    Questo blog e mi piace molto, ti leggo sempre.

    Da poco ho dato il via a un progetto, http://www.minimalisti.it: si tratta di un portale dedicato ai siti italiani su minimalismo, downshifting e affini.
    Ti contatto perché mi piacerebbe invitarti a partecipare con questo sito.
    Che ne dici?

    Per qualsiasi chiarimento, rispondi pure alla mail inserita con questo commento.

    Di nuovo complimenti e a presto!
    Elisa

  4. Margot scrive:

    Quando leggo notizie come questa mi consolo di non aver neanche tentano una carriera nell’editoria…chissà quanta cacca avrei dovuto sopportare!!!!!!

  5. lorenzo scrive:

    che meraviglia… è bello pensare che gli addetti ai lavori pensano che noi spettatori siamo una massa ci cretini e che qualsiasi cosa ci butti tanto è uguale, perchè non capiamo un cazzo. olè!

  6. […] sviluppato un progetto di comunicazione utilizzando tutte le piattaforme: dal sito (tutto foto e quattro articoli spennacchiati…) allo spottino tv, dalla fan page su FaceBook alla app per iPhone e iPad […]

  7. […] sito verranno pubblicate le evidenze della ricerca, che si dovrebbero scoprire dopo la ricerca stessa, e […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...