Anche PollyCanna é un Editore…

 

Femme Fatale, CSA Images

Questa settimana non è andata bene al lavoro. Ho avuto un set dopo l’altro, uno shooting fotografico dopo l’altro, una presentazione dopo l’altra. Ho anche fatto tardi in ufficio dopo tanto tempo e non c’è stato modo di imboscarmi fra le fresche frasche, boicottare riunioni, fingere malattie tropicali improvvise. Mi impegno a recuperare la prossima settimana, seguendo i miei comandamenti per la sopravivenza.

Fra tutti gli impegni e riflettendo sui vostri commenti, ho deciso di non di sporcarmi le mani di sangue con NuovaRedatrice e IlRedAttore, anche dopo la porcata che mi hanno fatto. Ho lasciato cadere tutto.

Ecco cosa è successo:

PollyCanna: Driiiiiin, driiiiiin….

LaStancaSylvie (a bassissima voce): Pronto?

PollyCanna: Ma dove diavolo sei?

LaStancaSylvie (a bassissima voce ma urlando al contempo): Sono sul set per lo spot di XX.., c’è audio in presa diretta, devo parlare pianissimo!

PollyCanna: Click-tu-tu-tu…

Dopo 20 minuti:

PollyCanna: Driiiin, driiiin, driiiiiiin ….

LaStancaSylvie non risponde, mette silenzioso.

Dopo 35 minuti:

PollyCanna: Driiiin, driiiin, driiiiiiin ….

LaStancaSylvie non risponde, spegne il telefono.

Dopo 45 minuti il gestore dello studio di posa mi chiama, c’è una telefonata per me. Ma chi poteva mai essere? È incredibile quanto una bionda possa essere insistente (n.d.r.: anche io sono bionda, naturalissima fra l’altro). Insomma, mi convoca in ufficio per una cosa importantisisma di cui mi deve parlare.

Ora, PollyCanna non è una che si rende conto delle priorità, del bene e del male, del giusto o dello sbagliato, dell’immanenza o della trascendenza. PollyCanna è molto basica, reagisce solo se la infastidisci e la prendi per stanchezza. Quindi presumo che NuovaRedattrice e IlRedAttore ci siano andati giù pesanti.

Nell’ufficio di PollyCanna lei sta tracannando con classe il beverone anti-ritenzione idrica (sì, quello nel thermos in cui ho sputato a Natale), sfoggia un Prada senza maniche splendido, onde impeccabili e un trucco anni ’50 che le sta benissimo. Fosse intelligente sarebbe perfetta.

Mentre chatta su MSN con icone a forma di scarpe, borsette e dive del cinema, mi chiede:

PollyCanna: Quale disastro sta succedendo con GiovaneCollaboratrice e NuovaRedattrice?

LaStancaSylvie (la stanchezza impediva l’incazzatura incalzante): Niente che io possa definire un vero problema. NuovaRedattrice non sa insegnare e GiovaneCollaboratrice non si sa difendere. Io cerco di  aiutare sia l’una che l’altra. Tengo a sottolineare che GiovaneCollaboratrice con me funziona. Quindi…

PollyCanna (chatta con uno stiletto): Da ciò che mi è stato riferito non hai polso e autorità nel gestire la faccenda.

LaStancaSylvie (più incazzata che stanca a questo punto decide che è arrivato il momento di una bella recita): Beh, PollyCanna, ti parlo col cuore in mano: se metti a paragone la fiducia che spero tu nutra per me con quella che provi nei confronti di due persone che non hanno mai avuto il coraggio di parlarmi apertamente, ma vengono a piangere da te, disturbandoti…. beh, non so cosa dire.

Il tono di voce serioso e incazzuso che ho tirato fuori distrae PollyCanna dalla sua attività principale:

PollyCanna (che chattava con una pochette): Non capisco (e te pareva!!! Ma sta funzionando…).

LaStancaSylvie (si alza, la guarda dritta negli ochi e parla con tono solenne e indignato): PollyCanna, perdonami, ma non posso accettare che tu dia più credito a due ragazzini appena arrivati che a me, tua fedele collaboratrice da anni. È per me motivo di grande disappunto scoprire che bastano due parole di zizzania per distruggere quello che ho costruito in anni di investimento professionale ed emotivo. (Il mio tono di voce si fa più incisivo e pomposo) Perdonami se insisto, ma davvero devi farti dire da due immaturi poppanti quel è il mio stile lavorativo? Tu! (Enfatizzo col gesto puntandole il dito addosso, divento teatrale, iperbolica, straziante) Una manager affermata che si fa imbeccare da un ruffiano e da una giovinastra che dispensa solo brief imprecisi? (Mi calmo e divento remissiva, ma non meno indignata). Di nuovo ti chiedo scusa per la mia schiettezza che spero tu non fraintenda, perché deriva dalla grande ammirazione per il tuo operato qua dentro. Io sono una persona MATURA, SERIA e PEOFESSIONALE e pretendo di essere trattata come tale. (Chino la testa e mi tocco la fronte, come se dovessi riprendermi da un malore, poi la guardo negli occhi) Adesso devo andare, non posso farmi distrarre da queste questioni. MATURITA’, MATURITA’ PollyCanna. Slaaam.

PollyCanna mi ha osservato tutto il tempo a bocca aperta, lasciando Ava Gardner lampeggiare in chat, incredula, basita, di pietra, immobilizzata dal mio show. O forse il beverone l’aveva avvelenata?

In ogni caso, uscendo, decido di passare dal suo bagno per dare la mia ultima prova di MATURITA’. Le bionde hanno sempre un rossetto in borsaet voilàPollyCanna se lo meriterebbe davvero. È pur sempre un editore.

Annunci

13 commenti on “Anche PollyCanna é un Editore…”

  1. AD Blues ha detto:

    Buon fine settimana! Cosa cucinerai stavolta?

    —Alex

  2. lorenzo ha detto:

    uhm… con pollycanna diventa quasi troppo facile, ormai!

  3. Zoppas ha detto:

    D’accordo che Pollycanna è scema, ma perchè senti tanto il bisogno di recitare? Se Pollycanna crede a quei due invece che a te, fai bene a rinfacciarle la stupida leggerezza, ma tutto il popo’ dopo mi sembra superfluo e anche un po’ infantile. Ok, con lei forse è più efficace fare così, ma anche tu avrai un limite verso il basso che spero tu non voglia superare no?

  4. LaStancaSylvie ha detto:

    @AD Blues: qualcosa che nemmeno ti immagini!

    @lorenzo: beh, questa è la sua reazione a caldo, chissà cosa mi aspetta…

    @Zoppas: giusto, con lei dire semplicemente la verità non è pertinente, certo che ho dei limiti, ma corrispondono ai limiti della persona che ho di fronte (non per tutte le cose della vita eh, qui stiamo solo parlando di idiozia lavorativa!!)…

    grazie per tutti i vostri commenti!

  5. pattylafiacca ha detto:

    …io non penso sia cadere in basso ma rapportarsi alle persone con cui si ha a che fare… una volta anche io la pensavo in maniera piu’ nobile ma ora a volte cado molto in basso e mi ci diverto pure, una sorta di gita fuori porta …. ecchecchacchio, abbozzare sempre perche’ siamo intelligenti anche no ogni tanto !

  6. extramamma ha detto:

    Bravissima!
    Mi è piaciuta molto anche la scelta degli aggettivi nella descrizione del crescendo della performance:)

  7. M di MS ha detto:

    Fai bene.
    Pensa che una volta avevo un capo così pusillanime che mi ha fatto ascoltare in viva voce le maldicenze di un collega su di me, fingendo di difendermi. Era un tizio a cui avevo dato un due di picche, tra l’altro.
    Che dire? Alla fine ho dato io le dimissioni, era un ambiente troppo di merda.
    Se non ti sei ancora trovata un altro lavoro tra un anno sei la prissima candidata al trucco Ava Gardner.

  8. valeria ha detto:

    sei il mio mito!

  9. AkaiSuisei ha detto:

    Sono tristemente d’accordo Sylvie. Alla mia veneranda età, ho verificato direttamente che quel che mi diceva mia nonna è pura, saggia verità. “Chi non sa fingere, non sa regnare”. Io lo applico solo con gli idioti. Un po’ perchè te lo chiedono, un po’ perchè con i pochi intelligenti non è mai necessario. Il segreto è riuscire a vedere il lato ludico. Ultimamente, mi sto divertendo un sacco… (e scusa, ma quella del thermos mi ha fatto rotolare dalla sedia….Un vero mito!!!! hahahahahaha!!!) Akai

  10. mantiduzza ha detto:

    hei sylvie, dove sei?
    spero spaparanzata in spiaggia, dato il bel tempo di questi giorni…

  11. […] Downshifting Baby Voglio una vita normale. Ma un po' punk e un po' deluxe. Salta al contenuto HomeDownshifting?!LaStancaSylvieIl downshifting e LaStancaSylvie ← Anche PollyCanna é un Editore… […]

  12. […] la merce griffata era per PollyCanna. Accompagno il povero fattorino sudato in prossimità dell’ufficio-monolocale della mia capa […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...