Pop Muffins & Scrub Fai Da Te

Pop muffins, Bluecover

Mi sto trasformando nella perfetta casalinga della domenica, ma con uno stile tutto mio.

Mi alzo presto, faccio piano perché il fidanzato dorme e gli ospiti in sala pure. Il colore della mia pelle riflessa nello specchio del bagno mi dice di non mangiare cioccolata e di farmi uno scrub, santo dio. Seguo il secondo consiglio, del primo me ne infischio. Ho promesso muffins per tutti la sera prima a cena, tra brindisi e chupiti. Verrò piagata dal disonore se manco alla parola data da ubriaca.

La luce verde brillante che filtra dalla tenda in cucina mi dà la forza per affrontare tutto. Infilo: collant rosa fluo dell’anno scorso (Calzedonia, € 15,00)  + maglione oversize nero a stelle bianche giganti (H&M, € 17,00)+ ciabatte rosa e bianche stile Huggs con pon pon (Accessorize, € 26,00). Sembro uscita da un manga, solo molto meno carina e decisamente troppo vecchia.

I muffins non sono difficili, non bisogna essere precisi nel farli, bisogna solo sbattere tutto energicamente con la frusta, niente di minimamente simile alla crostata, che fu davvero una faticaccia. Quindi sento di potercela fare. Mi ero già fatta dare la ricetta:

INGREDIENTI

  • 190 g di zuccero fino (io ho fatto 200 g …)
  • 200 g di farina “00” (io avevo la “0”, non è scoppiato il forno)
  • 150 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 2 uova
  • 50 g goccie di cioccolato (fai 60 g và)
  • 60 gr cacao amaro in polvere
  • mezza bustina di lievito (ne ho messo un filetto in più, così, di pancia)

PREPARAZIONE

  • fondi il burro a bagnomaria (non avevo voglia: l’ho fuso nel pentolino, l’ho bruciato, ne ho messo di nuovo nel pentolino e stavolta ho tenuto il fuoco BASSISSIMO), setaccia farina e cacao e accendi il forno a 180°
  • sbatti le uova con il latte e butta dentro il burro fuso
  • butta tutto dentro (NON FARE LA CAZZATA DI METTERE ANCHE IL LIEVITO, VIENE DOPO) e sbatti con la frusta con tutta la forza che hai, ti si tonificheranno anche i tricipiti, e dammi retta ne hanno proprio bisogno
  • solo alla fine, quando è cremoso, butta dentro anche il lievito, e dai giù ancora con l’allenamento per i tricipiti con la frusta
  • con un cucchiaio riempi, diciamo per non più di un 3/4, le formine della teglia per muffins, che avrai imburrato a bomba, sennò poi non si staccano e devi morderli direttamente dalla teglia, tipo mangiatoia
  • 25 min in forno + 5 min a riposo a forno spento e aperto

Mentre i muffin erano in forno passo allo scrub fai da te, consiglio di un’amica:

  • 1 cucchiaino di acqua di rose (non ce lo avevo, ho messo del tonico)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele d’acacia (non ce l’avevo, ho messo il millefiori)

Spalmo la sbobba in faccia e massaggio in modo circolare (tento di ricordare come fa l’estetista), insistendo sulla fatidica zona T (da non confondere col punto G, altro cardine nella vita delle donne), ma senza esagerare, i granelli di zucchero si sentono di brutto. Poi sciacquo tutto e metto una crema idratante.

I miei amici e il fidanzato si alzano. I muffin, appena sfornati, spargono odore di cioccolato per tutta la casa, li ho messi in contenitori di carta coloratissimi e ho fatto il caffè. Io sembro ancora uscita in modo del tutto inappropriato da un fumetto, ma i muffin spaccano e in più ho una pelle morbidissima.


20 commenti on “Pop Muffins & Scrub Fai Da Te”

  1. Harold Smith scrive:

    Ok, ricetta segnata. Domenica prossima sono cazzi loro. Domanda: si può fare l’impasto la sera e infornarlo il giorno dopo?

    PS: ma ce l’hai un profilo twitter?

  2. AD Blues scrive:

    Hai mai pensato di darti al foodblogging ?
    Potrebbe essere una possibile via di downshifiting.
    Ti vedo già in una casa in campagna, vestita a colori fosforescenti, mentre cucini, fotografi e posti😉

    Harold Smith: ti rispondo io, no non si può fare perché la mattina dopo il lievito avrebbe già completamente reagito e l’aria incorporata nell’impasto sarebbe già andata via. Ti ritroveresti con dei biscotti invece che con dei muffin…

    —Alex

  3. lordbad scrive:

    buoni i muffin!!! sisisisi!!!

    Un bel post che fa riflettere (anche) sulla necessità dell’amore.

    Spero avrai modo di ricambiare la visita sul nostro blog Vongole & Merluzzi, proprio nel post dove si parla di San Valentino visto però da un punto di vista molto particolare…quello di una squillo per bene!🙂

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/02/14/post-di-una-squillo-per-bene/

  4. widepeak scrive:

    non vale parlare di muffins di lunedi quando, notoriamente, uno cerca di rimettersi a regime dietetico, non vale proprio!

  5. ondalunga scrive:

    vedi, invece sei carina vestita così a fare i muffin, io sono sempre in tuta quando sbatto con la frusta uova e zucchero😦

  6. mantiduzza scrive:

    ok. faro i muffin.

  7. lorenzo scrive:

    che cazzo è la zona t?

    naso+sopracciglia? ce l’hanno anche i maschi o solo le donne?

  8. pattylafiacca scrive:

    …Stamattina mi sono data per ammalata e… mi sono fatta per colazione i muffins con la tua ricetta !!! mmmmhhhh buonissimi, me ne sono mangiata 3. D’altra parte, sono ammalata……..

  9. Margot scrive:

    Buoni i muffin!!!!! Io da vera donna pigra li faccio con il preparato del supermercato….

  10. Eristelle scrive:

    Sylvieeeeee! Che buuuoni i muffin, li faccio domenica mattina per il mio compagno, grazie per l’idea!
    [Ah…I’m back!]

  11. Grande Sylvie! ottima descrizione della ricetta dei muffins, giusta precisazione sulle differente tra punti vari, incredibile coraggio nello spalmarti quello che mi sembrava la ricetta di altri muffins!

  12. nanaros scrive:

    Ma perché quando faccio io i muffin finisce sempre che strabordano dai pirottini in modo imbarazzante? In compenso questa domenica sono stata presa dal delirio della pasticcera, ma senza aver fatto un’adeguata spesa al sabato. Quindi per recuperare tutti gli ingredienti, nella torta al limone ho messo lo yogurt al posto del latte e due mandarini al posto del limone… non se n’è accorto nessuno ma il risultato non è che sia stato perfetto (e riconosco che l’obiettivo non era dei più ambiziosi!). Ciao!

  13. extramamma scrive:

    Un altro scrub più veloce (tutte le zone) ma buono è zucchero e limone. Con la vitamina C la pelle risplende!
    forse va bene anche arancio🙂

  14. goldie scrive:

    dopo un impietoso primo piano scattatomi ieri, ho deciso che per la prima volta in vita mia potrei anche concedermi uno scrub casereccio… per varcare le porte dell’estetista, invece, aspetto che allarghino l’inquadratura, e nel frattempo proverò i muffin!!!

  15. […] impasti, arriciaburro, setacci, mattarelli, bilance e meraviglie simili. Sono incredula io stessa. Cucinare mi faceva cagare tre mesi fa, adesso mi diverto come una rondinella fra le nuvole. Anche se non ci […]

  16. vicozzarecords scrive:

    Trovo tutto questo estremamente sexy… Sarà la primavera…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...