24 dicembre: il regalo di PollyCanna

Hello Kitty Anatomy

24 dicembre ore 17.00: spengo il pc, raccatto le mie robe più veloce di un fulmine, non saluto nessuno (detesto i saluti prima delle vacanze, che cosa dobbiamo dirci di veramente significante?), metto l’out of office, la segreteria telefonica e stavo per spegnere il cellulare aziendale quando…

PollyCanna: Driiiiiiiin! Driiiiiiiiiin!

LaStancaSylvie (titubante, poi risponde): Ciao PollyCanna, dimmi.

PollyCanna: Io sono già in macchina, senti l’agenzia Y, ho visto una chiamata dell’account ma non ho fatto in tempo a rispondere, telefonale-e-auguri-click-tu-tu-tu-tu

LaStancaSylvie: ??!!!

LaStancaSylvie pensa che forse sarebbe il momento di trasformarsi ne LaCappellaiaMatta, matteggiare a dovere, andarsene e soprattutto NON chiamare. Ultimo sbaglio dell’anno lavorativo:

LaStancaSylvie: Driiiiin! Driiiiin!

AccountAgenziaX: Ciao LaStancaSylvie, ti aspettavo, ti ha detto PollyCanna che bisogna pianificare la migrazione dei dati dalla vecchia alla nuova piattaforma?

LaStancaSylvie capisce che ne avrà per almeno altre 3 ore e sviene. E così è stato. Fino alle 20:30 del 24 dicembre ha schedulato dati. Ma ripresasi dallo svenimento, con i nervi che vibravano sotto la pelle come formiche impazzite, sale nell’ufficio di PollyCanna. Non sa bene cosa fare… ma il creative problem solving è il suo forte.

Foto di PollyCanna, nella bachechina di sughero, che fa la troia con Briatore appoggiata ad un bolide in un qualche autodromo. Sì, sì, avete capito bene, Briatore. Bene, la straccio.

Giacchino Chanel appeso e dimenticato all’attaccapanni. Beh, troppo facile, mi sto annoiando. Ci rovescio sopra il contenuto della mina di una volgare Bic usa e getta. Colore blu.

Nello scaffale attaccato al muro vedo i cd di Laura Pausini. Faccio un piacere all’umanità e li rigo tutti con il cutter di Hello Kitty.

Che cazzo ci fa PollyCanna con un cutter di Hello Kitty? Beh, nel dubbio fondo la testa di quella gatta di merda con l’accendino.

Vedo il thermos che normalmente usa per i suoi beveroni anti-ritenzione idrica. Ci sputo dentro di santa ragione, sperando che non lo sciacqui.

Beh, era l’ora di andare quando vedo una bella busta dai colori sgargianti e dalla forma  insolita che cattura la mia attenzione: la apro e scopro un buono acquisto del valore di € 500 da spendere da Custo Barcelona. Però. Non esito nemmeno un nanosecondo e lo infilo in tasca.

PollyCanna, il regalo più bello quest’anno è stato proprio il tuo.


17 commenti on “24 dicembre: il regalo di PollyCanna”

  1. aritmia scrive:

    un mio ex-collega scoreggiava sulla sedia del capo e un altro gli ruttava sulla cornetta del telefono… che bei momenti di lotta dura…

  2. AkaiSuisei scrive:

    Stupenda….che altro dire? ^__^

  3. marymichan scrive:

    grandeeeeeeee….. TANTI AUGURI SYLVIE :**

  4. Margot scrive:

    Maestra, mi inchino al suo genio.

  5. M di MS scrive:

    Troppo bello.
    Non mi chiedo nemmeno se sono sogni o realtà.

  6. mantiduzza scrive:

    l’hai fatto davvero?
    non ci credo…
    è come il sogno di risposta al RedAttore.
    o no?

    Buon anno, che sia decisivo per te.

  7. Goditi il tuo buono!
    Auguri!
    Kisses
    Azzurra

  8. iggy scrive:

    non ben capito se le sane attività che ci hai illustrato le hai fatte o solo pensate.. temo (spero!) la prima che ho detto!😀

  9. Godot scrive:

    E chi sbaglia alla fine dell’anno… eh già… mi sa che ci aspetterà un altro anno di tua disavventure con Pollycanna… e so che lavorativamente parlando per te è una tragedia ma (perfida me) io non posso fare a meno di fare la OLA se significa leggereeeeeeeeee ancoraaaaaaaaaaaaaaaaaa post come questi!!!:mrgreen: (lo so… sono una carogna!!!!)

  10. […] è invitata nell’ufficio di PollyCanna, che le deve parlare SUBITO. Sale, apre la porta e vede tutti gli altri. IlPorcoPusillanime è […]

  11. […] della paraculaggine, del fashion victimism, della settimana a Cortina e a Sharm, dei buoni da 500 euro, delle perdite infinite di soldi, della a-professionalità… Sì, lei, sta volgarmente […]

  12. […] lei sta tracannando con classe il beverone anti-ritenzione idrica (sì, quello nel thermos in cui ho sputato a Natale), sfoggia un Prada senza maniche splendido, onde impeccabili e un trucco anni ’50 che le sta […]

  13. […] by Dior (si può dire tutto, ma La Nostra ha dei gusti celestiali…) misto a… a cosa? La tisana anti ritenzione idrica? […]

  14. […] convenuto tanto e PollyCanna ci ha provato, e ci è anche riuscita, ma del resto anche io ho avuto la mia ricompensa. Quest’anno il destino mi ha fatto essere al posto giusto, nel momento […]

  15. […] forse sto perdendo l’antico smalto, ma vorrei riassumere questi giorni che hanno preceduto il (sempre meno Santissimo) Natale con una […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...