LaStancaSylvie is not dead

Not dead, hyperboleandahalf.blogspot.com

Un po’ come il punk, e altrettanto stropicciata. Beh, non vi racconterò 2 mesi interi in un post, ma qualche highlight ve lo meritate davvero.

Come vi dicevo ho dovuto licenziare la metà dei miei collaboratori. Impossibile evitarlo, l’azienda ha le sue ragioni che la ragione non conosce. Però ne ho salvato uno, che mi odia comunque perché pensa che tutto ciò che accade là dentro sia frutto del mio libero arbitrio, visto che sono il suo referente.

Ho chiesto più soldi, tanto per parlare l’unica lingua che l’azienda capisce e tanto per avere l’unica gratificazione che l’azienda può essere in grado di darmi. Li ho chiesti perché fare il boia ha il suo peso e perché il progetto a cui dovrò lavorare non è quello per cui avevo lasciato il mio vecchio posto. No, non lo ritengo immorale (chiedere più soldi per licenziare), e mettetemi pure al muro.

Se non mi danno più soldi, inoltrerò alle RU una mail che loro stessi mi avevano scritto e in cui si dicevano molte cose che non si sono mai concretizzate. Pure menzogne. Quindi sì, nel mio piccolo li ricatterò.

Sto cercando, seriamente e attraverso ogni mezzo conosciuto, un nuovo lavoro che abbia a che fare con la scrittura. Non ho intenzione di perdere la speranza, non ho intenzione di mollare.

Ho chiuso l’accordo più importante che il mio dipartimento abbia visto negli ultimi 2 anni. Non è servito a nulla per salvare i miei collaboratori, non mi sento soddisfatta, è solo una grossa responsabilità che mi schiaccia e non mi fa dormire bene. Ma cerco di essere zen e non pensarci troppo.

PollyCanna ha un guardaroba sempre più bello, GranCamiciaCifrata teme sempre più per la sua poltrona sotto il culo che vale almeno 200k all’anno. Il prossimo giugno i soci decidono se chiudere baracca o no. Spero di non esserci già più e di stare già scrivendo qualcosa, fosse anche la lista della spesa (wow, rappresenterebbe già un bel passo in avanti, sono 3 settimane che non ne faccio una!).

Ho finito il trasloco, continuo ad andare a Pilates e al corso di cucito, non andrò in Costa Rica nemmeno questo inverno (problems, problems, problems), ho cambiato taglio di capelli.

Sono a terra, ma credo di essere diventata un po’ più saggia. Mi sento come un samurai in apprendistato. Sto affilando la katana e imparandone i trucchi. Sento che qualcosa sta per accadere.

Sono a terra, ma non perdo i sani istinti, adesso vado nella mia, anzi, nostra, “nuova” camera e costringo il mio fidanzato a svegliarsi e darmi la mia dose giornaliera d’amore.

Annunci

14 commenti on “LaStancaSylvie is not dead”

  1. riccio84 ha detto:

    Bentornata, bentornata, bentornata!
    Mi è mancato un sacco leggerti.
    Sono felice di sapere che hai comunque messo in moto quel QUALCOSA che ti servirà per apportare grossi cambiamenti nella tua vita. Brava.

  2. sesto rasi ha detto:

    grazie, anch’io ho linkato te.
    Sto riprendendo a postare, perchè finalmente
    il processo l’ho avviato. Prima della mossa ufficiale non mi liberavo dalla sensazione che fosse solo un esercizio mentale.
    Ora non posso sapere COME andrà , ma l’ho fatto, per cui di sicuro andrà, e ha di nuovo senso raccontare. ” la vita è quel che ti succede mentre sei intento a fare altro” (cit. non mi ricordo più chi)

  3. Laura ha detto:

    Bentornata ^_^

  4. denisocka ha detto:

    Sai, me lo sono sempre domandato: cosa proveranno mai quelli che fanno fuori i collaboratori precari con tanta tranquillità? Be’, per fortuna, o sfortuna, non è poi con tanta tranquillità… io non ci riuscirei mai. Uno dei tanti, troppi, motivi per cui non faccio carriera… ah, e un aumento non mi ripagherebbe mai.

    • LaStancaSylvie ha detto:

      Ah beh, non ripaga nemmeno me, ma in questi casi le possibilità possono essere:

      1 te ne vai (ma io fra l’altro ho dei doveri economici verso altri e sinceramente non so se così su due piedi lo farei, non sono così coraggiosa purtroppo)
      2 resti, stai zitta e lo fai gratis
      3 resti e rompi i coglioni affinché un lavoro da cecchino venga pagato bene

      Purtroppo non posso rifiutarmi di farlo solo perché non sono d’accordo, non sono a casa mia… eh, che vitaccia!

  5. M di MS ha detto:

    Mh…Brutta cosa licenziare, ci hanno fatto un film con George Clooney.
    Chiedere più soldi mi sembra equo, anche perchè in certi ambienti conta di più se rompi le scatole piuttosto che se sei bravo.

  6. mantiduzza ha detto:

    uh. ciao.
    bentornata.
    non sparire più così senza avvisare, che io già mi ero fatta tutti i film con tutte le morti possibili, ok?
    contenta che scrivi ancora, meno che tu sia ancora lì a fare la macellaia.
    mmm.
    beh, da studentessa che devo dire?
    che il conto corrente pingue comunque fa dormire tranquilli.
    “se lo puoi pensare, lo puoi fare”.

  7. Eristelle ha detto:

    Bentornata. A te e a me! Siamo in due a terra. mal comune mezzo gaudio? Ce la faremo, poco ma sicuro!

  8. goldie ha detto:

    Ciao e ben tornata! Mi e’ mancato un sacco leggerti. Come si fa ad andare avanti senza una maestra di vita come te? Coraggio e guarda avanti

  9. MaryMichan ha detto:

    Bentornataaaa. Anche io sono a terra ultimamente… mi sa stiamo tutti nella stessa situazione. Non mi sono ancora abituata al mio essere lombarda. So solo che qui mi sento sola e senza qualcuno che mi aiuti a sparlare di qualcuno…
    In bocca al lupo per tutto!

  10. akaisuisei ha detto:

    Ciao cara…bentornata qui, anche se con notizie poco piacevoli….Che dire…purtroppo questo periodo è pieno di nefandezze…una peggio dell’altra si scopre…. Ma è anche una questione di sopravvivenza….L’importante è avere bene in mente chi sia il nemico….e poi….mia Sylvie-kun….ti presto la mia katana di Hattori Hanzo….;-)
    Be strong! Akai

  11. AzzurraPensiero ha detto:

    Mandami una mail usando quella di NPS, forse per lo scrivere posso darti un paio di dritte io!
    Kisses
    Azzurra

  12. […] lavoro, io sono la sua segretaria, e non il contrario. LaMortaFelice è assunta T.I. e io ho dovuto licenziare la metà dei miei talentuosi collaboratori. Beh, come minimo devo rigarle la macchina. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...