PollyCanna decadence

Surprised young blonde woman, Image Source

Sono in arretrato con un sacco di post:

  • Il budget familiare da maggio
  • delle considerazioni personali da vera adulta sulla vita e l’amore che in questo momento difficile affiorano sulla soglia della mia coscienza
  • l’ultimo giorno de LaDonnaCheZompa
  • l’arrivo di una nuova collega, a cui dovrò trovare un nome
  • un identikit-indice dei personaggi del blog, che iniziano a diventare tanti e confusi

Ma puntualemnte PollyCanna combina qualcosa che con arroganza si prende il diritto di spuntare in cima alla classifica di ciò che devo rendere noto. La missione di parlare dell’assurdità del mondo aziendale, per sfogarmi, per aiutarmi a fare downshifting, per vedere con distacco quello che rischia di diventare ogni giorno la mia vita, passa davanti al resto quando c’è di mezzo lei.

Si tratta di nuovo di contratti, di BlackBerry, di soldi e della sua leggendaria sbadataggine, incapacità, leggerezza e inettitudine. L’ultima volta ha perso €150.000 (rinegoziati poi da GranCamiciaCifrata, ma il danno è stato comunque grosso), stavolta forse il doppio.

In due parole: doveva dare l’ok ad un contratto e farne modificare un altro. Era fuori ufficio (probabilmente in una spa in centro nelle sue 3 ore di pausa pranzo) e, senza aprire gli allegati dei due contratti ha dato l’ok a quello da modificare e viceversa. Ho assistito all’ira funesta di GranCamiciaCifrata che, urlando, le ha chiesto ma che cazzo combini ultimamente sei peggio del solito e lei, giuro, guardando in aria e liberando i ricci con un movimento del capo ha detto con stupenda nonchalance:

Ufffff, e mi sarà scappato il dito sul BlackBerry!

Annunci

15 commenti on “PollyCanna decadence”

  1. Laura ha detto:

    XD Resta sempre la mia preferita. La adoro per quanto svampita è!

  2. Clara ha detto:

    Anche secondo me la colpa non è sua, ma del BlackBerry. 😉
    Clara

  3. AkaiSuisei ha detto:

    …..sempre più senza parole…Ma con il forte desiderio di un atomizzatore….Tu come stai, piuttosto? Spero che le tue preoccupazioni svaniscano presto….Un abbraccio, Akai

  4. lunapiccola ha detto:

    ti ho scritto su Splinder. what’s happens?

  5. […] eccoci alla riflessione di cui parlavo un paio di post fa. Mi ponevo una domanda che sta fra la tematica del romanzo d’appendice e la dissertazione […]

  6. […] anche pensato di fare un discorso a PollyCanna, sincero, onesto, sul mio malessere e cercare insieme una soluzione, ma … beh, questa mi è […]

  7. […] Allora succede che venerdì c’erano problemi col server, i clienti mi torturavano al telefono, erano le 12.00 e IlCavaliereMuto non era ancora arrivato. Vado da PollyCanna. […]

  8. […] mollo il mio interlocutore alla mia scrivania con la bocca lente, trovo PollyCanna senza BlackBerry nelle vicinanze, senza riviste spalmate sotto i suoi occhi, senza e-shop che le si […]

  9. […] PollyCanna ha un guardaroba sempre più bello, GranCamiciaCifrata teme sempre più per la sua poltrona sotto il culo che vale almeno 200k all’anno. Il prossimo giugno i soci decidono se chiudere baracca o no. Spero di non esserci già più e di stare già scrivendo qualcosa, fosse anche la lista della spesa (wow, rappresenterebbe già un bel passo in avanti, sono 3 settimane che non ne faccio una!). […]

  10. […] faranno a pezzi e … PollyCanna, che è LA RESPONSABILE di tutto ciò in quento capo operativo della mia divisione, mi lascia sola […]

  11. […] Scorro mentalmente le possibilità di conversazione: ppt bugiardissimi per una presentazione agli azionisti? Session di finanza creativa con la controller per far uscire i soldi che sarebbero serviti per qualcosa di utile e che invece sono stati spesi in gadget  ridicoli per far bella figura all’ultima fiera? Ancora licenziamenti??!! (no, quelli no, ci pensa PollyCanna). […]

  12. […] PollyCanna, nel suo delirio gestionale, le ha affidato la messa in piedi ex novo di una sezione  del sito di un cliente, dandole anche due redattrici junior (ehm… junior come lei) in share con i miei progetti. Quindi sono anche “mie” redattrici. […]

  13. […] PollyCanna mi guarda, tenendo sempre il BlackBerry in mano, ma non mi dice di sparire, non dice nulla, non fa finta che io non esista, non fa come se io fossi una sostanza urticante che le riovina la pelle. Inizia a fare “labbrino” come i bambini e… scoppia a piangere a singhiozzo, a vita tagliata, come diceva mia nonna. […]

  14. […] che abbiamo fatto inserire nel contratto. (PollyCanna non è l’unica a non leggere contratti, vi stupireste, NESSUNO li legge davvero, un po’ come i quotidiani, ci si ferma ai titoli dei […]

  15. […] ha dimezzato un preventivo per errore (le sarà scivolato il dito anche stavolta…), ha speso un ira di Dio per 2 viaggi a Parigi inutili, ha perso la chiusura […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...