Paura e delirio a NoNothing Inc.

People Screaming, CSA Images

Il mio stato, quasi di grazia, pervade anche questo fine settimana, in cui ho leggiucchiato, ascoltato musica,  chiamato amica, bloggato, fatto Pilates, scribacchiato (niente di che, a dire il vero…), fatto le pulizie, la manicure, la pedicure e tutto quello di cui ogni tanto un vero donnino ha bisogno.

Sono anche stata molto pigra e oziosa, schifosamente spalmata su ogni superficie piana del mio appartamentino, orfano di coinquilino e fidanzato, fuori per lavoro. Bello, no?

Beh, queste settimane sono passate così bene che non ho raccontato della catastrofe imminente che travolgerà la mia azienda, il mio dipartimento, i miei colleghi, capi e di certo anche me. Prima di tutto, diamo un nome alla mia aziendona pachidermica e regina del non sense, come tutte le grosse compagnie degli ultimi secoli. Volevo chiamarla NoSenseNoMoneyNoNothing, ma è troppo lungo, NoNothing Inc. andrà benissimo. Facciamo tutti un bell’applauso!

In due righe due:

  1. C’è stato il revised budget in anticipo e senza che nessuno se lo aspettasse, nessuno ha fatto in tempo ad inventarsi conti nuovi abbastanza gonfiati, e siamo andati malissimo
  2. PollyCanna è sparita a metà settimana, nessuno sa dirmi esattamente dov’è, SegretariaSS si è lasciata sfuggire che sono questioni riservate e private, non lavorative, ma chi si fida?
  3. LaDonnaCheZompa ha minacciato, e dico MINACCIATO, GranCamicaCifrata di parlare con le RU, il fatto che la sua promozione puzzi di preliminare al licenziamento (sì, lo so, è un paradosso, ma è così che funziona) deve esserle diventato chairo… o è al solito SegretariaSS che l’ha messa in guardia
  4. Venerdì LaPoveraVittima ha avuto un altro tracollo di nervi, è di nuovo scappata via piangendo, non so per cosa, devo indagare
  5. Dulcis in fundo: vogliono trasferire tutti gli uffici dal centro della città ad un capannone dismesso in mezzo al nulla di un qualche hinterland milanese, non prima di averlo ristrutturato (immaginate, gente, immaginate!! cartongesso, eternit e plutonio!!!) … ah ovviamente non ci sono mezzi per arrivare …

A casa mia tutto questo significa che ci stanno per chiudere, che PollyCanna forse è già stata silurata, che il livello d’isteria, dai fattorini ai manager,  è talemnte alto che… che… che…  che credo mi berrò una birra fresca mentre mi tolgo i bigodini. Penserò a tutto domani.

Annunci

23 commenti on “Paura e delirio a NoNothing Inc.”

  1. clandestinamentemente ha detto:

    Dopo dieci anni di delirio lavorativo sono arrivata anche io, in seguito al fallimento della mia azienda, a popolare l’allegra famiglia dei precari.
    Ormai da mesi senza stipendio, con una spada di Damocle sulla testa che dovrà farci sapere presto i nuovi acquirenti quali dipendenti decideranno di tenere e quali no.
    Io in tutto questo marasma aspetto di sapere quale sarà il mio destino lavorativo.
    Attualmente leggo un libro prendendo il sole sul balcone del mio castello di periferia.
    La pazienza e la calma sono la virtù dei forti.

  2. lacrespa ha detto:

    hai sempre il costa rica come piano di riserva 🙂

  3. mantiduzza ha detto:

    Il fatto è che doppia negazione è affermazione, indi NoNothing means something.
    Continua a guardarti attorno.

  4. AkaiSuisei ha detto:

    Ummamma….sto via qualche giorno e guarda che mi ritrovo….? uhm….urge organizzare trip in Costarica….oh yeah!!!! coraggio!!!!

  5. goldie ha detto:

    Aiuto… e meno male che la crisi è passata! Lo scorso anno ero a Milano per uno stage in quella che sembrava una floridissima azienda, e adesso i miei ex-colleghi sono a casa e mi sento fortunata per uno dei lavori più precari d’Italia… Coraggio, Sylvie!

  6. M di MS ha detto:

    Siccome non hai figli e impegni italici convinci il fidanzato a seguirti (o anche senza fidanzato). Vai in Costarica o in qualsiasi altro posto e trovati un lavoro che ti rende felice. Se avessi 10 anni e 2 figli in meno io lo farei!

    • Clarita75 ha detto:

      Mi sembra assolutamente l’unico modo di prenderla. Il momento è questo, gli attacchi di panico non servono… Ma exit strategy assolutamente si! E chissà che poi apparenti disgrazie si possano trasformare in splendide occasioni per cambiare vita? 😉 Un abbraccio!!

  7. […] dunque dunque… dicevamo che a NoNothing Inc. è un periodaccio davvero balordissimo, tutti i segnali portano a pensare che la chiusura e il […]

  8. […] PollyCanna ancora non è tornata, e fanno un paio di settimane che si è dileguata. Quasi mi manca, stare sotto le grinfie dirette di GranCamiciaCifrata non è comunque piacevole, quindi ho deciso che mi meritavo un paio d’ore di pulizia del viso in un piccolissimo centro di bellezza proprio dietro l’ufficio. Pulizia del viso più massaggio cervicale. Pulizia del viso più acquisto di crema acida per proteggere la pelle. Ehm… sì, mea culpa, non ho resistito. Ma volevo concentrarmi su altro adesso, perché pare che ultimamente io incontri solo donne sagge. O forse sono le mie orecchie ad esserlo diventate. Chissà. […]

  9. […] non sono stati giorni facili al lavoro. A NoNothing Inc. si respira un’aria più surreale del solito, di catastrofe incombente, come quando c’è […]

  10. […] gira la notizia, accreditatissima (la verità si sa nei corridoi, sempre), che abbia denunciato NoNothing Inc. per mobbing. É talmente comico che non posso pensarci troppo, sennò dal ridere mi si strappano le […]

  11. […] smanettato per un paio ore e, finito con lui, sono andata via e vaffanculo a NoNothing Inc.. È dissociato e schizoide, ma in fondo lui semplicemente non vuole lavorare. E nemmeno io. Gli […]

  12. […] il malore e dove ho fatto un bel massaggio antistress, la pulizia del viso e la pedicure a spese di NoNothing Inc. Le tette non mi erano cresciute, però i trattamenti gratis avevano avuto un effetto magnifico su […]

  13. […] No Nothing Inc. è passata dall’avere una segretaria capace delle peggiori nefandezze, ma efficientissima, ad avere una zombie con un sorriso idiota permanente che non legge le mail e non apre i file excel. È cerebralmente deceduta, un’animella capace di niente, né di fare bene, né di fare male, è inerte, indolente, immobile. Ma soprattutto è assunta T.I., e soprattutto, secondo me, lo fa di proposito. Ci fa più che ci è. […]

  14. […] Dopo il faticoso trasloco, fatto a spizzichi e bocconi e non ancora terminato, passo la maggior parte dei fine settimana a mettere a posto, pulire, decorare, infilare oggetti nei posti più assurdi dove non li ritroverò mai più. Ieri ridipingevo i mobili della cucina (ma perché su Paint Your Life sembra tutto così facile??!!) e all’improvviso ho iniziato a pensare a CatWoman. Forse perché ero arrampicata sulla scala in bilico fra uno scaffale e l’altro, rischiando la vita per dare la pennellata decisiva, e la mia posa plastica mi ha fatto pensare alla flessuosa gatta randagia che ha facilmente scalato le vette dei piani alti di NoNothing Inc. […]

  15. […] un evento della X&Y (pausa con sorrisone). Wow, complimenti, è un bel momento questo per te a NoNothing Inc., eh? (Pausa con sorrisone) Ma andiamo avanti, il tempo è merce preziosa per noi gente in carriera! […]

  16. […] È molto brava nel suo campo, ma a NoNothing Inc. è addirittura considerata un genio totale. O meglio, è considerata un genio da […]

  17. […] arrivare tardi e andare via presto, nessuno si è mai accorto della tua puntualità e delle intere serate spese a NoNothing Inc. […]

  18. […] arrivare tardi e andare via presto, nessuno si è mai accorto della tua puntualità e delle intere serate spese a NoNothing Inc. […]

  19. […] la scrittura, andare in un’altra azienda a fare ciò che faccio adesso non ci penso nemmeno. NoNothing Inc. è la terza nella quale lavoro, e le logiche sono […]

  20. […] NoNothing Inc., prendiamo ad esempio la business unit più piccola, sono 15 donne  e 7 uomini: il capo e il vice […]

  21. […] incendiato, che un meteorite mi colpisca dritto in fronte,  che un disco volante stazioni sopra NoNothing Inc. e il classico fascio di luce esca dal basso e mi catturi trasportandomi dentro la navicella per un […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...