Il budget familiare de LaStancaSylvie

Golden pig on red velvet, Tooga

Scampato il pericolo di dover lavorare il fine settimana, ieri ho fatto il temibile cambio dell’armadio, ho pulito casa e ho impresso a fuoco nella mia mente due cose:

  1. Se compro anche solo 1 altra t-shirt mi merito il singhiozzo a vita, ho talmente tanti vestiti che dovrò cacciare il mio coinquilino di casa per auto-subaffittarmi la sua camera come armadio. Mi posso concedere solo 1 abito per il super matrimonio di due miei cari amici a luglio, non sopporto di essere meno elegante della sposa… no, nemmeno se è mia amica, che volete farci!
  2. Se il suddetto coinquilino non mi aiuterà a pulire seriamente dovrò pagare qualcuno che mi dia una mano. Già non ho tempo libero, se poi devo passare il sabato e la domenica a scrostare le mattonelle di pomodoro… Sì sì, lo so: che ci vuole a farlo fare al coinquilino? La fate facile… diciamo che… non è abituato? Diciamo che la madre gli ha sempre pulito dietro mentre sbriciola patatine sul pavimento al grido di fighiuzzo non ti preoccupare ci pensa la mamma che è l’unica donna della tua vita?

Questa mattina ho infine trovato in rete il modulo per la gestione del mio budget familiare (con tutti i file Excel che faccio al lavoro non avevo proprio voglia di costruirmelo da sola) e ho messo dentro le spese e le entrate relative al mese di maggio. Per la compilazione seguirò queste regole:

  1. Divido il costo delle bollette per 2, visto che la metà le paga il mio coinquilino sudicione
  2. Il mio affitto viene pagato trimestralmente, ma io inserisco il costo mensile (€ 600), altrimenti le formule del modulo non funzionano
  3. Come spese fisse avrò sempre:
  • Affitto + spese condominiali
  • Bollette acqua, luce, gas
  • Bollette Sky + Fastweb
  • Corso Pilates ( € 210)
  • Il corso di cucito lo inserisco invece sotto la voce Scuola e formazione, al costo di € 25 a settimana (purtroppo sta finendo!)
  1. Note: su maggio ho il pagamento del mio MBO, quindi è un mese ricco!
  2. Note bis: devono ancora arrivare delle bollette, metterò i prezzi giusti divisi per 2 a consuntivo
  3. Note tris: al momento non ho spese di telefonia mobile perché ho il cellulare aziendale… e non ci penso nemmeno a NON usarlo per le pochissime comunicazioni personali, che vengano pure a darmi qualcosa, salto loro alla carotide come una bestia impazzita…

Siamo a metà mese e non ho ancora fatto spese pazze, ma devo essere sincera… le mani mi prudono per una, anzi, per due cosucce… insultatemi pure

Budget familiare maggio 2010

Annunci

8 commenti on “Il budget familiare de LaStancaSylvie”

  1. Eristelle ha detto:

    Io Angel ce l’ho, proprio con quella bottiglia ricaricabile. E’ bellissima, ma alla seconda ricarica si è inceppato il sistema spray e adesso non spruzza più. Bella cagata!

  2. mantiduzza ha detto:

    senti, potredti linkare il sito da cui hai tratto il filettino?
    grazie…

    e poi volevo dirti che 2000 euro netti non sono affatto male…
    ma forse poi a pensarci bene non farei a cambio.
    🙂
    brava per le spese contenute! e per l’iphone, per cui anche io ho perso tempo a rimuginare…
    due o tre pensieri:
    -è uno status symbol
    -è bello, ma serve?
    -alla fine un telefono che deve fare?

    ciaociao
    f.

  3. AzzurraPensiero ha detto:

    In bocca al lupo!!!

  4. iononmiallineo ha detto:

    Cara Sylvie,
    bell’idea mettere online il tuo bilancio. Io questa fase l’ho affrontata e mi ha aiutato a capire tante cose, prima tra tutte che la mia vita costava tanto quanto guadagnavo. Il lavoro era funzionale alla mia VITA o vivevo per lavorare? Quanti erano i costi associati a quel lavoro (vivere in quella città, pranzare al ristorante vicino all’ufficio, spostamenti, etc)?
    Il secondo step è stato capire quanti dei costi potevo evitare, in un’altra vita.
    Il terzo step è stato supporre (nel Reasonable Worst Case) quanto avrei guadagnato, in un’altra vita. Poi valutare se ci sarei stato dentro.

    Ho immaginato l’altra vita ed i numeri erano dalla mia. ci stavo dentro. a quel punto, mi sono buttato.

    poi è andata meglio, o almeno in questo momento sta andando meglio. ma mentalmente ero e tutt’ora sono pronto al mio RWC.

    in bocca al lupo e buona vita

  5. elisinob ha detto:

    Il tuo coinquilino, adorato e rovinato dalla mamma, meriterebbe un post tutto per sé… Da quel poco che ci racconti, sembra un personaggione!
    Ottimo proposito quello di tenersi segnate le spese correnti. Un tempo lo facevo anch’io, ma poi ho smesso quando ho realizzato che la mia vita era già ridotta all’osso e più di così non potevo sfoltire.
    Una buona giornata, Sylvie! 😉

  6. […] pensa all’estetica e basta, una che va in manifestazione e basta, una sognatrice e basta, una pragmatica e basta, una sarta e basta, una che fa Pilates e basta, quindi lettori virtuali, non aspettatevi […]

  7. Gloria ha detto:

    Buongiorno,
    leggo solo ora questo post un po’ vecchiotto, però vorrei chiederle da dove poter scaricare il modello di budget familiare che ha postato perchè mi sembra molto ben fatto. Ne sto cercando uno simile da tempo in rete ma senza successo.
    Grazie in anticipo.
    Gloria


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...