Downshifting: LaSaggiaMaestra era un’impiegata

 

Figurine with toy sewing machine, Wendy Idele

A lezione di cucito, mentre cercavo di far andare dritta la macchina che faceva lo zig zag, ho carpito questo stralcio di conversazione:

AspiranteSarta: Mia madre cuce da quando ha 12 anni, ci credo che è bravissima.

LaSaggiaMaestra: Bah, io ho iniziato a 32 anni a prendere l’ago in mano, tutto sta nell’impegno e nella determinazione. Se ti piace e capisci che è quello che vuoi fare,  gli ostacoli li superi.

A 32 anni?? E io che credevo che fosse nata col centrimeto al collo! Blocco subito la macchina da cucire (ha un pedale proprio come un’auto!) e mi intrometto bellamente, tanto che dalla foga mi alzo in piedi.

LaStancaSylvie: Ma mestra! Ma davvero hai iniziato così tardi? Dai, raccontaci!

LaSaggiaMaestra: Non c’è molto da dire, in verità. Sono cersciuta in uan sartoria perché mia nonna e mia madre facevano le asolaie. Io quindi ho volevo fare una cosa completamente diversa, aghi, fili e mani che cucivano mi uscivano dagli occhi! Ho studiato, sono diventata impiegata in un importante studio notarile qui a Milano.

LaStancaSylvie: E poi e poi e poi??!! Ho chiesto con la faccia e il piglio di una bambina che aspetta la fine della sua favola preferita.

LaSaggiaMaestra: Ehhhh, e poi dopo tanti anni di studio notarile ho capito che non potevo più rinunciare ad essere LIBERA. Facevo solo cose per altri, tutto sempre uguale, sempre agli ordini degli altri. No, non era vita per me, era appena nata mia figlia e ho capito che il mondo che mi era famigliare era quello in cui volevo continuare a vivere.

LaStancaSylvie: Ohhhhhhh, e poi e poi e poi?

LaSaggiaMaestra: Ho fatto un corso di cucito serale, mi sono innamorata di questo mestriere, lavoravo di giorno e studiavo la notte, non è stato facile con la bambina piccola, ma come dicevo, la motivazione è tutto. La domenica andavo da un maestro che mi aiutava e nel giro di qualche anno sono diventata modellista professionista. Non ho mai più smesso di cucire e, se è vero che completamente liberi non si è mai, beh, però non c’è paragone con la vita d’ufficio. Dai su Sylvie, basta chiacchiere che devi finire i margini vivi con lo zig zag!

Questa donna più di 20 anni fa ha fatto anche downshifting. Non finirà mai di stupirmi.




 

Annunci

15 commenti on “Downshifting: LaSaggiaMaestra era un’impiegata”

  1. clandestinamentemente ha detto:

    Amo leggere il tuo blog. Mi sembra ormai di conoscere realmente i personaggi da te raccontati e LaSaggiaMaestra ha tutto il suo perchè!
    Adoro quella donna.

  2. Hicks ha detto:

    … Guarda caso siamo sempre attratti dalle storie di cambiamento radicale.
    Ma che caso strano.
    Forse perchè siamo sempre stati quelli bravi, che a scuola andavano bene, degli ometti e delle signorine a modo anche da piccoli e adesso non ne possiamo più?
    O forse perchè pensavamo che facendo carriera saremo stati felici ed ora che ci siamo ci accorgiamo che la nostra vita non ha nulla a che fare con la felicità?
    Sarà retorica della peggio specie ma mi sembra che la perfezione e la felicità ci sono sempre state, sono stato io che non le ho sapute riconoscere.
    Ma non bisogna disperare basta avere il coraggio di cambiare. Anche lavoro se del caso. IO sono agli sgoccioli. Il piano B è in atto: poi succeda quella che succeda. Non so come andrà a finire ma tutti i giorni mi sento rinascere.
    E voi a che punto siete?
    Tu Stanca a che punto sei?

  3. AzzurraPensiero ha detto:

    Bene!
    Hai visto che si può!
    Forza e coraggio!
    kisses
    Azzurra

  4. AzzurraPensiero ha detto:

    Ps: in settimana metterò delle ricette nuove su NPS
    (www.nientepanicosorridi.it) passa a trovarmi, quella dei muffin è facile facile e se inizi la giornata con un muffin fatto da te a colazione, la giornata inizia meglio!

  5. goldie ha detto:

    🙂 allora anch’io sono ancora in tempo!

  6. Caterina ha detto:

    Sta SaggiaMaestra secondo me è un incontro provvidenziale, e nemmeno tanto casuale…. Persone così spuntano all’improvviso sul tuo cammino, proprio mentre stavi macinando qualcosa in testa e…. boh, sembra facciano apposta a spingerti proprio lì dove volevi andare!
    Trai insegnamento Sylvie, non solo di cucito!!! Sembra proprio una gran donna!

  7. Laura ha detto:

    Wow che donna questa SaggiaMaestra!

  8. BabEle ha detto:

    Questa donna io la amo. Dille se adotta a distanza…

  9. f ha detto:

    Ma che macchina da cucire usi???? Antica! Guarda che ora sono tutte elettriche! Sei finita in un corso del 1958, per caso? Silvia, ma sei sicura che stia andando proprio come raccointi, of forse stai fantasticando, anche la storia della prova davanti allo specchio in reggiseno mi pare un pò “originale”. Tutto comunque piacevole, anche se fosse inventato.

  10. elisinob ha detto:

    Sembra che la vita voglia portarci a conoscere persone simili a noi, che hanno condiviso le nostre stesse esperienze o il nostro stesso stile di vita…
    O forse siamo noi che inconsciamente ne siamo attratte, senza sapere il perché.

    • Fabio ha detto:

      ..Non siamo noi ad essere attratti da persone simili a noi, ma siamo NOI ad attrarle nella nostra vita con i nostri desideri, anche quelli inconsci. Si chiama “Legge dell’attrazione”.
      Io sono uno di quelli che sta cambiando radicalmente vita dalla A alla Z. Ho mollato il lavoro senza averne un altro, e ne sto cercando uno dove andrò a vivere…:a Creta!
      Non è faclie mollare tutto…ma quando assapori quello che ti aspetta, quando ti senti libero ed in armonia con tutto te stesso, allora inizi a capire e godere TE STESSO. E credimi….non torni più indietro…!

      un abbraccio
      Fabio

  11. […] ho il corso di cucito, devo imparare ad attaccare la fodera e mettere il cinturino alla mia gonna, ma soprattutto terrò […]

  12. Michela ha detto:

    C’E’ SPERANZA OLTRE LE NUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUVOLEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!

  13. Mrs Craddock ha detto:

    Voglio-conoscere-questa-donna.
    Voglio dirle che sarà per me come un maestro zen. Mamma mia quanto la invidio.
    Mrs Craddock


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...