Colleghi da bestiario: prove di convivenza

Ok. Il capo è PollyCanna, io sono dentro ad un’azienda, che mi piaccia o no devo stare al gioco. Il mio contratto quadro m’impone di gestire i rapporti difficili e le inefficienze, viste come male minore da GranCamiciaCifrata, capo di una divisione che se credesse nell’efficienza non avrebbe scelto lui come boss. Quindi tutto logico, no?

Ok, vediamo com’è andato il primo giorno di prova.

LaDonnaCheZompa e LaStancaSylvie sono sedute allo stesso tavolo e revisionano, INSIEME, un articolo:

LaStancaSylvie: “Io userei un linguaggio meno forbito e più sciolto, più disinvolto, agirei su termini come …

LaDonnaCheZompa: “Aspetta, scusa, ti fermo subito: noi siamo un editore, dobbiamo usare un linguaggio alto ed elegante”.

LaStancaSylvie: “Ehm, certo, sì, ma … non è un linguaggio adatto per il web, vedi, noi dobbiamo fare traffico, la gente ci deve leggere, se non parliamo come loro …

LaDonnaCheZompa: “Parlare come la gente? Ma la gente parla e scrive male!

LaStancaSylvie: “Sì … non intendevo scrivere con errori grammaticali o di sintassi, mi riferivo di più allo stile, nel web si cerca di …

LaDonnaCheZompa: “So come si scrive per il web”.

LaStancaSylvie: “Non lo metto in dubbio (la bile cresce e cresce), ma vedi, forse ti sei sempre occupata di siti istituzionali e non commerciali, noi dobbiamo vendere

LaDonnaCheZompa: “Non vedo dove possa essere la differenza, noi siamo un editore importante, la gente viene da noi per questo”.

LaStancaSylvie: “In effetti la gente non viene da noi, lo dicono i dati, la gente ci deve prima trovare e poi trovarci interessanti, solo così …

LaDonnaCheZompa: “Vado in bagno”.

E LaDonnaCheZompa zompò in bagno restandoci all’infinito e lasciando la povera StancaSylvie in compagnia de IlCavaliereMuto, fisso e immobile davanti al suo schermo.

LaStancaSylvie prova dunque ad approcciarlo e a vedere INSIEME un nuovo tool che implementeremo presto in uno dei siti che seguo.

LaStancaSylvie: “PollyCanna vuole che mi mostri il nuovo tool (bugia a fin di bene)”.

IlCavaliereMuto mi guarda, zitto, forse fa un gesto di assenso, quindi mi avvicino. Apre una schermata e vedo una paginetta triste triste, marroncina, i testi sono scritti in piccolissimo con uan spaziatura troppo grande, la grafica non esiste, l’organizzazione del template risale agli anni ’80, ma senza il glam dell’epoca. Finissi in una pagina così, io me ne andrei subito.

LaStancaSylvie: “Ma non si potrebbe ingrandire il carattere, che ne dici? Non si legge niente”.

IlCavaliereMuto: “Mi rifiuto”.

LaStancaSylvie: “Ma non si riesce a leggere! Possiamo provare ad avere un moke-up? Così lo vediamo e magari piace di più anche a te!

IlCavaliereMuto: “Mi rifiuto”.

LaStancaSylvie: “Ehm … sì … Da utente vorrei poi vedere qualcosa di più colorato, qualcosa che catturi la mia attenzione, delle icone, delle immagini … non so, che ne pensi?”

IlCavaliereMuto rimane muto, ovviamente.

LaStancaSylvie: “Ma davvero non ti va di far sviluppare al grafico un moke-up, così, tanto per vedere che idee gli vengono per modernizzare un po’ tutto, insomma, ne va del bene del progetto, non stiamo generando traffico sufficiente!

IlCavaliereMuto: “Mi rifiuto”.

Ok, la mia pazienza da quadro aziendale è finita, come la mattinata che ho buttato al cesso. Corro nell’ufficio di PollyCanna, la trovo arrabbiata, che impreca.

PollyCanna: “Entra. Ma è mai possibile che nel carrello non mi entra la borsa? Dico, sono ore che sto cercando di comprarla e non finisce nel maledetto carrello! Adesso contatto il servizio clienti e mi sentono!”.

Continua nervosamente a tormentare la tastiera senza guardarmi.

LaStancaSylvie: “PollyCanna, ci ho provato, ho provato a lavorare con loro, ma è impossibile, sono un muro di gomma, davvero, non so più dove finisce il mio ruolo di quadro e dove inizia l’idiozia!

PollyCanna: “Co … cosa? No! Non è rossa, gialla!! La voglio gialla!! Adesso li sveglio io!

Alza il telefono, e mentre compone il numero, attenta a non sfaldarsi le unghie:

PollyCanna: “Ma cosa dici? Ma che ci fai qui, non lo vedi che sto risolvendo un problema? Adesso non ho tempo … Pronto? Sono la Vice President …”.

LaStancaSylvie se ne va a testa bassa e peli del corpo ritti. Orrore, non è vero, non è Vice President, ed è inutile andare avanti.

Annunci

15 commenti on “Colleghi da bestiario: prove di convivenza”

  1. svivi ha detto:

    Non trovo le parole… davvero…
    Grazie dell’invito mi sarebbe dispiaciuto molto non poter continuare a leggerti :))
    Ciao
    svivi

  2. Mau ha detto:

    Come conosco bene il dover risolvere le rogne mentre la tua capa tenta di comprare suppellettili (nel caso della mia capa, stivali australiani) dal web…che rabbia….

  3. Laura ha detto:

    Eccomi qui a leggerti *_*
    Ma dice davvero: “Mi rifiuto”??? ghghgh che gente XD

  4. MimìMetallurgica ha detto:

    Ecciaaooo !
    Eccomi 😀

    Mimì

  5. violentbiker ha detto:

    Semplice geniale…ma non si scrive Mock-up???

  6. Seymourglass ha detto:

    il cavaliere muto mi ricorda tanto quel certo Bartleby… “Preferirei di no” 😉

  7. […] strano, molto strano: è l’unica alleata di LaDonnaCheZompa e IlCavaliereMuto, e non si capisce bene il perché. Si suppone che l’affare degli uffici sia merito suo, c’è […]

  8. […] cazzo, anzi, mettendola in difficoltà non appena può. Si rifiuta sempre di fare qualsiasi cosa. Mi rifiuto è l’unica cosa che abbia mai […]

  9. […] LaDonnaCheZompa è quella che vive in bagno, che zompa nei corridoi come una bambina in preda al delirio per i Tokyo Hotel, peccato che abbia 38 anni, è quella che struscia le sue tettone sulla schiena di un gay immobile, è quella che dice di sentire le disgrazie che accadono nel mondo, per Dio, ma come si fa??!! […]

  10. […] io essere ultratrentenne, lui GrossoPezzoDiMerda, noi essere rovinati lo stesso, io no scrivere, IO MI RIFIUTO, io essere molto malata, io no potere lavorare. Drin drin drin! […]

  11. […] se non quello spudorato di pararsi il culo. Il suo “tamponare” significa accettare che IlCavaliereMuto continui a non-lavorare e che LaMortaFelice faccia altrettanto perché ha già 3 vertenze sindacali […]

  12. […] arrivato un nuovo tecnico a supporto de IlCavaliereMuto… in un mondo in cui nulla funziona e tutto gira al contrario IlCavaliereMuto va e viene […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...